Scopri il Parco
Lost World
Scopri il Parco
Lost World
Scopri il Parco
Lost World
Scopri il Parco
Lost World
Scopri il Parco
Lost World
Scopri il Parco
Lost World
Scopri il Parco
Lost World
Scopri il Parco
Lost World
Scopri il Parco
Lost World
Scopri il Parco
Lost World

Il Parco Dinosauri Lost World, dopo una decennale esperienza nel divertimento, si sta trasformando per offrire un percorso che non sia solo una piacevole passeggiata in un bosco di 20.000 metri quadrati lungo le rive del Chisone a Miradolo, nel territorio del Comune di San Secondo di Pinerolo, ma anche un viaggio di conoscenza nel mondo dei dinosauri.

Il percorso si snoda dalle prime forme del Triassico superiore, circa 220 milioni di anni fa, a quelle giurassiche e cretacee per raccontare una storia lunga almeno 160 milioni di anni fino alla fine del Cretaceo, 65 milioni di anni fa.

Sarà possibile visitare un percorso didattico di stretta valenza scientifica dedicato, tra i diversi temi, alla distinzione tra gruppi Saurischi ed Ornitischi, ai primi piccoli dinosauri e ai successivi grandi dinosauri, alla vita di un fossile e agli scavi paleontologici. In più, i bambini potranno mettere in pratica le conoscenze acquisite, svolgendo attività didattico-ludico.
È possibile visitare il Lost World anche senza accedere alle piscine.

DINOSAURI

All’interno del Parco Lost World sono state realizzate le ricostruzioni di una trentina di dinosauri dai primi piccoli dinosauri triassici ai successivi grandi dinosauri. Il percorso inizia con la distinzione dei dinosauri in Saurischi ed Ornitischi e si svolge secondo l’evoluzione avvenuta nel Mesozoico.

Novità 2019
il Mammut
Per completare il racconto del periodo glaciale, di fronte alla scena con lo Smi­lodonte, abbiamo realizzato la scultura del Mammut, noto proboscidato dei periodi freddi. Il Mammut è rappresentato in dimensione reale... in 5 metri di altezza potete vedere tutto il suo lungo e folto pelo e le sue zanne lunghis­sime.
Novità 2019
il Mammut
Per completare il racconto del periodo glaciale, di fronte alla scena con lo Smi­lodonte, abbiamo realizzato la scultura del Mammut, noto proboscidato dei periodi freddi. Il Mammut è rappresentato in dimensione reale... in 5 metri di altezza potete vedere tutto il suo lungo e folto pelo e le sue zanne lunghis­sime.

ALTRI FOSSILI

Quanto conosciamo degli esseri vissuti milioni di anni fa, lo dobbiamo ai fossili. Questi sono infatti i loro resti, impronte o semplicemente tracce conservati grazie al processo di fossilizzazione. Alcune ricostruzioni aiutano a comprendere come si sono conservati i dinosauri. 
Un’area è infatti dedicata allo scavo paleontologico e ne illustra le caratteristiche.
Per diventare “Paleontologo Junior” puoi incominciare dalla conoscenza dei fossili e dallo scavo dei dinosauri… poi…. buon lavoro e buon divertimento!

Novità 2019

Parco giochi giurassico

L’area giochi è stata oggetto di grande rinnovo e aggiornamento, inserendo nuove attrezzature tematiche sui dinosauri e sui mammiferi.

In questo modo, i bambini potranno divertirsi arram­picandosi su uno Stegosauro lungo 11 metri, scivolando sulla proboscide del Mammut, saltando su cesti del passato e tanto altro ancora.

Vogliamo aiutare i vostri bambini a vivere il passato, sviluppando tanta fantasia e socializzazione!

Novità 2019

Restyling minigolf preistorico

Nel fresco rifugio del bosco, all’ombra di grandi piante, vi attende il minigolf dei dinosauri a 9 bu­che completamente restaurato, in cui gli ostacoli sono proprio rappresentati da fossili e dinosau­ri!

Il gioco del minigolf vi coinvolge in una partita emozionante, in cui poter sfidare i vostri amici.

Novità 2019

Spazio avventura per gruppi

In collaborazione con la Scuola Nazionale di Sopravvivenza Team Adventure, certificata Csen­Co­ni, abbiamo ampliato l’area Avventura finalizzata alla conoscenza del bosco e dell’ambiente na­turale.

Tra le nuove attrazioni introdotte spiccano la parete d’arrampicata orizzontale lunga 6 m, il passaggio del canarino (percorso di staffe podaliche) e il passaggio alla marinara su corda orizzontale. Continuano ad essere praticate le attività del tiro con l’arco, del surviving e i percorsi sospesi tra gli alberi, sempre con istruttori qualificati e nella massima sicurezza.

Si richiede prenotazione per gruppi.